Editoria
Le nostre testate cartacee, web, radio e video. Da Nigrizia e Pm ad Afriradio Tv passando attraverso Nigrizia Multimedia.

Nigrizia
Anno di fondazione: 1883
Direttore responsabile: Efrem Tresoldi
Tiratura: 23.000 copie
Diffusione: per abbonamento, librerie specializzate, società cooperative, edicole del
milanese e presso le "Case dei Missionari Comboniani" in Italia
Distribuzione: Italia ed estero
Formato: 210 x 270 mm.
Numero di pagine: 84
Periodicità: Mensile, 11 Numeri/anno

www.nigrizia.it
Pagine visitate: 34.000 al mese (con picco di 37.936)
Accessi: 7.500 accessi unici al mese (con picco di 8.143)
Iscritti newsletter: 9.746

L'editore
Nigrizia, edita dalla provincia italiana dell'Istituto dei Missionari Comboniani del Cuore di Gesù (ente ecclesiastico Collegio Missioni Africane), è uno degli strumenti scelti da Fondazione Nigrizia onlus per diffondere i valori fondanti del messaggio comboniano e promuovere i progetti di sostegno alla sviluppo del mondo afro portati avanti dalla Fondazione stessa.

La rivista
128 anni di pubblicazioni ininterrotte, tra continuità e fedeltà al presente. Edita dai Missionari Comboniani Nigrizia è la più autorevole rivista italiana sull'Africa. Il nome deriva dal latino nigritia: paese dei neri che corrisponde al nome "Sudan", termine che fino al secolo XIX indicava comunemente l'Africa a sud del Sahara. Nata nel gennaio 1883 come Bollettino interno all'Istituto dei Comboniani per dare notizia della vita delle missioni in Sudan e delle popolazioni che lo abitavano, Nigrizia, col passare degli anni ha iniziato a presentare il continente africano anche nella sua realtà socio-politica, economica, culturale e religiosa.

L'importanza delle relazioni nord/sud, l'attenzione alle nuove problematiche della missione, all'impatto e agli effetti deleteri del sistema economico globale sul continente e la presentazione dell'Africa nell'immensa varietà delle sue etnie, culture, lingue e tradizioni sono i temi portanti di questa storica rivista missionaria che per il pubblico italiano, è tuttora "La" rivista-voce dell'Africa.

Imperdibili i dossier mensili: analisi, approfondimenti, provocazioni, informazioni sugli argomenti più vari. Negli anni Novanta, dopo essere diventata punto di riferimento di numerosi network della società civile, Nigrizia, ha accentuato l'interesse per le problematiche economiche: la globalizzazione vista dal sud del mondo. Sul fronte italiano molte le occasioni di intervento: cooperazione internazionale, aiuti allo sviluppo, il fenomeno dell'immigrazione, il lancio e/o la partecipazione a campagne di opinione e azione.

Il target
Nigrizia si rivolge in modo propositivo ad un pubblico che privilegia l'approfondimento critico, la chiarezza espositiva, l'indipendenza giornalistica e la completezza dell'informazione.

Nigrizia.it
Nel 1995 Nigrizia apre il suo web site, diventando una delle prime riviste italiane ad avere un sito Internet. Il sito si afferma come una vera e propria agenzia di informazione sull'Africa e come punto di riferimento per giornalisti e professionisti. Il target è composto da un pubblico di formazione scolastica e di reddito medio/alti, attento alle tematiche di politica africana, di vita ecclesiale e missionari in Africa, politica estera italiana, cooperazione allo sviluppo, campagne di pressione, consumo critico, commercio equo e solidale, finanza etica.

Dal 2009 è possibile acquistare i singoli numeri o abbonarsi alla rivista in formato digitale (PDF). Nel 2010 sono stati aperti profili ufficiali anche su Twitter (@nigrizia) e su Facebook (nigrizia), quest'ultimo arrivato rapidamente a oltre 2.200 sostenitori. Sono attivi inoltre un canale YouTube (nigriziamultimedia) e Vimeo per la condivisione di video realizzati da Nigrizia Multimedia.

 

PM - Il Piccolo Missionario
Anno di fondazione: 1927
Direttore responsabile: Antonio Bonato
Direttore editoriale: Aurelio Boscaini
Tiratura: copie 16.000
Diffusione: abbonamento, librerie specializzate, e presso le "Case dei Missionari Comboniani"

in Italia
Distribuzione: Italia ed estero
Formato: 170 x 240 mm.
Numero di pagine: 64
Periodicità: Mensile, 11 Numeri/anno
www.bandapm.it
Pagine visitate: 8.300 al mese (con picco di 8.395)
Accessi: 1.300 accessi unici al mese (con picco di 1.389)
Iscritti newsletter: 1.070

L'editore
PM - Il Piccolo Missionario edito dalla provincia italiana dell'Istituto dei Missionari Comboniani del Cuore di Gesù (ente ecclesiastico Collegio Missioni Africane), fa parte delle realtà editoriali con cui Fondazione Nigrizia onlus ha scelto di diffondere i valori legati al messaggio comboniano e promuovere le attività e i progetti portati avanti dalla Fondazione stessa.

 

La rivista

Il Piccolo Missionario nasce nel gennaio 1927. Gli affezionati ora la chiamano semplicemente PM: è una rivista mensile di 64 pagine tutte a colori - oggi accessibile su abbonamento anche su sito Internet - che da oltre ottanta anni, con un linguaggio semplice e diretto tratta temi importanti quali l'educazione alla mondialità, l'intercultura, la solidarietà, il rispetto della persona, la promozione dei diritti umani (soprattutto dei bambini), la sensibilizzazione ai temi dell'ambiente e del rispetto della natura.PM è una rivista missionaria che racconta la vita dei popoli del sud del mondo e di coloro che si mettono al servizio dei poveri con l'annuncio del Vangelo e l'impegno per costruire un mondo più bello e più giusto per tutti.

È divertente, simpatica e istruttiva, e coinvolge direttamente i propri lettori offrendo loro spazi per contributi personali. E' ricca di rubriche, giochi, schede, fumetti, barzellette, racconti, testimonianze e tutto ciò che può aiutare lettori e lettrici a crescere nella conoscenza dell'altro, nel rispetto e nell'apprezzamento della diversità, come pure nel senso di solidarietà e di condivisione..

PM, inoltre, pubblica Mondiario, un diario scolastico che ogni anno affronta un diverso tema in relazione alle numerose problematiche che l'osservazione del mondo ci pone davanti agli occhi. Le 320 pagine a colori, oltre ad essere una simpatica agenda su cui annotare i propri impegni scolastici sono una guida ricca di informazioni e immagini utili per capire e agire.

Il target
PM è una rivista per bambini, bambine, ragazzi e ragazze dagli 8 ai 15 anni.
Tuttavia può vantare lettori di ogni età, genitori e nonni che hanno saputo
apprezzarla nel tempo.

www.bandapm.it
I contenuti della rivista sono illustrati anche on line nel sito che è diventato un punto di riferimento significativo per i giovanissimi. Oltre ai fumetti, ai giochi, alle rubriche, è possibile accedere a informazioni sul mondo da utilizzare per le ricerche scolastiche, laboratori, consigli su libri, musica e film e interagire scrivendo lettere, rispondendo agli appelli, entrare in contatto con il mondo dei  Comboniani o più semplicemente richiedere una copia omaggio della rivista. Nel 2010 è stata rafforzata la componente "social" affiancando al canale YouTube (bandapm) e Flickr (piccolomissionario) anche dei profili su Facebook e Twitter, per avvicinare e favorire l'interazione dei lettori con la rivista.

 

 

Nigrizia Multimedia
Direttore: Kizito Sesana
Tecnica Audio:

Nigrizia Multimedia nasce nel 2007 insieme al Centro Comboni Multimedia dei Missionari Comboniani di Verona rinnovando la già esistente Fatmo, casa di produzione di materiale audio-video e programmi radiofonici riguardanti tematiche sull'Africa e il sud del mondo.

La nuova realtà, in collaborazione con la redazione del mensile Nigrizia, si occupa di informazione su piattaforme multimediali. Produce servizi documentari, di inchiesta e fiction, cd musicali e dal 2008 una web radio per portare alla luce le realtà dell'Africa, dando voce alla diaspora africana in Italia. Un nuovo sguardo su questi contesti per esaltare la loro vitalità e ricchezza.

A cura di Nigrizia Multimedia, all'interno del sito web Nigrizia.it si trovano informazioni multimediali, connessione alla radio web Afriradio. e un negozio online. La redazione di Nigrizia Multimedia si trova a Verona nella sede del Collegio Missioni Africane e di Fondazione Nigrizia onlus, in vicolo Pozzo, 1. Fa parte delle realtà multimediali con cui Fondazione Nigrizia onlus divulga i principi che stanno alla base del messaggio comboniano e promuove i progetti di sviluppo sostenuti dalla Fondazione stessa.

 

Afriradio
Anno di fondazione: 2008
Direttore responsabile: Aurelio Boscaini
Direttore: Kizito Sesana
Diffusione: streaming web
Ascoltatori: 4.000 al mese (con picco di 4.500)
www.afriradio.it

Musica, informazione, approfondimenti e intrattenimento. Afriradio è la prima radio web completamente dedicata all'Africa, in streaming 24 ore su 24 con una playlist musicale continuamente aggiornata, spazi di informazione e intrattenimento di qualità. Una nuova immagine di questo straordinario continente che sovverte gli stereotipi e affronta temi di attualità e cultura con rinnovata sensibilità e attenzione.

Afriradio è costruita attorno all'Africa anche attraverso la partecipazione di africani che vivono in Italia, coinvolti direttamente nel progetto redazionale. E' uno strumento di incontro e condivisione di culture, un megafono per chi crede in una società in cui vengano promossi valori umani ed evangelici quali la solidarietà, l'accoglienza, il dialogo interculturale, l'incontro interetnico e il rispetto per le diverse tradizioni e fedi religiose. Una vera e propria rivoluzione nella comunicazione comboniana sull'Africa.

Afriradio fa parte delle realtà multimediali con cui Fondazione Nigrizia onlus divulga i principi  che stanno alla base del messaggio comboniano e promuove i progetti di sviluppo sostenuti dalla Fondazione stessa.

Afriradio è anche su Twitter (afriradio), Flickr e Facebook (afriradio). La pagina ufficiale conta ad oggi 1.073 sostenitori da tutto il mondo, per il 38% facenti parte della fascia 25-34 anni e in continua interazione con la redazione.

 

Missionari comboniani - Azione missionaria
Mensile di informazione dei Missionari Comboniani
Anno di fondazione: 1969
Direttore responsabile: Renato Kizito Sesana
Redazione: Aurelio Boscaini

Tiratura: copie 40.000 inviate gratis ai benefattori
Periodicità: 10 numeri/anno

Alla fine degli anni Sessanta, per qualche tempo Nigrizia ebbe una scadenza quindicinale, in modo da fornire - tramite questo più agile bollettino di otto pagine chiamato Nigrizietta -a tutti gli amici e i benefattori delle missioni informazioni generali sull'Africa e notizie sui singoli missionari.

Il nome della pubblicazione fu in seguito mutato in Missionari comboniani - Azione missionaria, con una tiratura che superò, negli anni Ottanta, le 100.000 copie. I dieci numeri del bollettino venivano inviati gratuitamente oltre che ai benefattori, a centinaia di sacerdoti, catechisti, gruppi parrocchiali e persone coinvolte in iniziative di vario genere a favore delle missioni, allo scopo di animarli nella sensibilizzazione delle chiese locali ai temi dell'Africa e della missione.

Con il moltiplicarsi dei mezzi di comunicazione cartacei e multimediali il numero di lettori del bollettino si è ridotto e oggi ne vengono stampate circa 40.000 copie.