AF - 71 BAMBILO R.D.C. STRADE E PONTI

Strade e ponti per una vita dignitosa a Bambilo (RDC)

    


Tutti sappiamo quanto siano importanti in Africa le strade per la viabilità e la comunicazione, per il commercio e quindi per lo sviluppo e non solo economico.
Diversamente i villaggi si spopolano, soprattutto di giovani. Se poi la zona, come quella in questione è ricca di corsi d’acqua, diventa inevitabile costruire dei ponti. E’ risaputo che le strade del nord del Congo sono veramente disastrate. Basti guardare la foto. Tempo fa in Land Rover ho  impiegato 5ore per fare i 64 Km che congiungevano un centro agricolo (Rungu) con un centro commerciale (Isiro). La gente percorre questi Km a piedi o se può in bicicletta o in moto con inevitabili difficoltà e 
tempi interminabili.

A Bambilo, al nord ovest del Congo, nella zona del capoluogo Bondo, la situazione è insostenibile. Strade impossibili e mancanza di ponti agibili. Il missionario comboniano fr. Antonio Piasini è diventato un esperto nel settore: decine e decine di ponti ricostruiti e strade riassettate nei suoi oltre trent’anni di missione. Non lavora da solo. Si è costruita una squadra di operai, ormai specializzati. Il progetto che ci propone è la costruzione di 22 ponti e la sistemazione di 40 Km di strada. I ponti variano di lunghezza e sono costruiti con grossi tronchi di legno duro, squadrati e allineati, poggiandoli sui muri di riva. Per la strada si cerca di “governare” le acque delle piogge, scaricandole nella foresta e poi si sistema con pietre, sabbia e terra il fondo stradale a “schiena di tartaruga” per favorire il deflusso dell’acqua piovana. I ponti sono garantiti per almeno 10/15 anni.

Il costo di un ponte è in media di 1.400 €. La sistemazione dei 40 Km di strada è di 18.000 €. Naturalmente la gente non resta inoperosa. Anzi  dà il suo contributo gratuito che consiste nel disboscare i lati della strada, aprire canali di scolo per l’acqua piovana, raccogliere pietre, sabbia e ghiaia e nutrire gli operai per il periodo del lavoro.

In tutto (materiale, salari agli operai…..)  il progetto costa 30.800 € per i 22 ponti e 18.000 € per la strada. In totale 48.800 €.

Una lettera di fr. Antonio termina con queste parole: “Ho fiducia che la Provvidenza, attraverso gli amici benefattori, continui a darci una mano per realizzare questo progetto a bene di tante gente".


        

Per contributi (donazioni liberali) ci si può servire di queste indicazioni:

Bonifico bancario presso Banca Etica 

Intestato a: Fondazione Nigrizia Onlus

IBAN: IT 93 H050 1812 1010 0000 0232 402

Causale:  Progetto AF71 - BAMBILO R.D.C. STRADE E PONTI

Oppure con il conto corrente postale numero: 7452142

Intestato a: Fondazione Nigrizia Onlus

Le vostre offerte sono detraibili/deducibili fiscalmente

_______________________________________________________________________________________

IL TUO 5X1000 A FONDAZIONE NIGRIZIA ONLUS CODICE FISCALE 93216840236

TANTO ABBIAMO FATTO GRAZIE AL TUO AIUTO E TANTO POSSIAMO ANCORA FARE CON IL TUO AIUTO.