Ma
Il Museo africano dei Missionari Comboniani si è rinnovato. L’idea-guida è di raccontare un’Africa plurale, dinamica, multiforme, anche attraverso la multimedialità. «In questo museo gli oggetti diventano soggetti e raccontano», dice il direttore artistico M. Troiani. «Al centro non c'è l’opera, ma la persona».
Codice progetto: MA

• Aiutaci a sostenere il progetto:



Nome
Cognome
C.Fiscale
Comune
Cap
Provincia
(Per donazioni fuori dall'Italia, selezionare "ESTERO")
Telefono
Email
Note

Importo (solo importi interi in €)
Tipologia pagamento